Criteri per la deroga alle assenze

Criiteri deliberati

Per l’ammissione allo scrutinio finale lo studente deve aver frequentato per almeno i ¾ dell’ orario annuale personalizzato (art. 14 comma 7 del DPR122/2009). Son ammesse motivate e straordinarie deroghe. Tali deroghe sono previste per assenze documentate e continuative, a condizione, comunque, che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione  degli alunni interessati. Il Collegio dei Docenti nella seduta del 02/10/2015 con delibera n.  62/2015 ha stabilito che ai fini delle suddette deroghe, rientrano le assenze dovute a:

1) Gravi motivi di salute adeguatamente documentati

2) Terapie e/o cure programmate

3) Donazioni di sangue

4) Partecipazione ad attività sportive e agonistiche organizzate da federazioni riconosciute dal C.O.N.I.

5) Adesione a confessioni religiose per la quale esistono specifiche intese che considerano il sabato come giorno di riposo (cfr. Legge n. 516/1988 che recepisce l’intesa con la Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno; Legge n. 101/1989 sulla regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, sulla base dell’intesa stipulata il 27 febbraio 1987)

6) Gravi e documentati problemi di famiglia ( Lutti, malattie, maternità e gravidanza, ecc...)


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.